FICE

Federazione Italiana Cinema d'Essai

Come associarsi alla FICE

Modalità d'iscrizione

Per iscriversi alla FICE come socio effettivo occorre gestire una sala cinematografica a carattere industriale o della comunità ecclesiale, essere iscritti all'ANEC (Associazione Nazionale Esercenti Cinema) o all'ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) ed aver presentato (salvo per le sale delle comunità ecclesiali) dichiarazione d'impegno a svolgere attività d'essai per almeno un biennio alla Direzione Generale Cinema del Ministero dei beni e attività culturali e del Turismo.

Adesione 2016 Fice - Vivilcinema

La FICE

Istituita nel 1980, la Federazione Italiana dei Cinema d'Essai ha come scopo prioritario la promozione del cinema d'essai in Italia, oltre naturalmente ad assistere le sale associate su questioni giuridiche, legislative, economiche e organizzative. Ha relazioni con il Ministero dei Beni e Attività culturali e del Turismo e con la Direzione Generale Cinema del Ministero, è membro dell'AGIS e della CICAE (la Confederazione internazionale dei cinema d'essai), collabora con i più importanti festival del cinema e con organismi per la promozione del cinema di qualità.

Anche grazie alla sensibilità e all'attenzione dimostrate in passato, è stato possibile pervenire nel 1994 alla modifica della disciplina di settore, che ha dato punti fermi e definizioni certe a un segmento dell'esercizio cinematografico i cui contorni in precedenza erano più sfumati. La normativa di settore è stata sottoposta a suggestive modifiche in senso migliorativo, fino al decreto 22 dicembre 2009 attualmente vigente.

La FICE raggruppa attualmente oltre 450 schermi in circa 380 cinema su tutto il territorio nazionale. E' un gruppo di sale molto eterogeneo, che abbraccia tanto i cinema d'essai delle grandi città quanto i cinema di piccoli centri, spesso gli unici schermi in attività sul territorio.

Gli organi della FICE

Presidente della FICE per il triennio 2014/2017 è Domenico Dinoia. Il Consiglio Direttivo è composto da: Accursio Caracappa (Sicilia), Filippo Nalon (Tre Venezie), Georgette Ranucci (Lazio), Alberto Tagliafichi (Emilia Romagna) oltre che dai presidenti delle delegazioni territoriali FICE e dai rappresentanti Agis, Anec e Acec. Segretario nazionale è Mario Mazzetti, Responsabile dell'Ufficio cinema AGIS. Per contatti: tel. 06/88473.357 - Fax 06/4404255 - E-mail: fice@agisweb.it

La normativa

Il decreto legislativo n. 28 del 5 febbraio 2004 dichiara d'essai i cinema il cui legale rappresentate si impegna, per almeno un biennio, a programmare film d'essai in generale e film d'essai di produzione italiana e dell'Unione Europea.

Questo sito contiene, nell'area riservata agli associati, tutte le informazioni utili per la compilazione della domanda annuale "sala d'essai".

Sono previsti per le sale d'essai benefici di natura fiscale (sotto forma di credito d'imposta) per la programmazione e un premio per l'attività d'essai svolta su base annuale, assegnato dal Ministero dei Beni e Attività culturali e del Turismo.

La qualifica di "film d'essai" è attribuita automaticamente dalla Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e Attività culturali e del Turismo:

* alle opere presentate in concorso ai principali festival internazionali del cinema (Venezia, Cannes, Berlino, Locarno, Roma, Torino, Pesaro, Sundance, San Sebastian);

* alle opere candidate nelle principali categorie dei David di Donatello, Oscar, European Film Awards, César, Nastri d'Argento, Golden Globes: Film, Regia, Film Straniero, Opera Prima, Documentario; Film d'Animazione;

* ai film dichiarati di interesse culturale nazionale;

Sulla base del parere emesso dalla competente commissione consultiva ministeriale - che può inoltre attribuire la qualifica "Film di Eccellezza" ad opere dall'elevato valore artistico e culturale - sono inoltre dichiarate d'essai le opere per le quali sia stata richiesta tale qualifica.

Le principali iniziative FICE

VIVILCINEMA
La rivista bimestrale della FICE (48/56 pagine a colori) è distribuita gratuitamente in gran parte delle sale associate, con una tiratura di circa 50.000 copie, e anche per abbonamento. La rivista dedica uno spazio centrale al cinema italiano, europeo e indipendente di qualità, con interviste e anticipazioni sugli autori, affermati o emergenti, di maggior interesse. Oltre alle interviste, pubblica numerose recensioni. Notizie, rubriche, analisi critiche e speciali in occasione dei principali festival del cinema completano il sommario della rivista.

INCONTRI DEL CINEMA D'ESSAI
È l'ormai tradizionale momento di incontro e approfondimento del cinema di qualità in Italia, organizzato dal 2001 al 2006 a Ravenna, nel 2007-2008 ad Asti e dal 2009 a Mantova, nel mese di ottobre. Sono tre giorni di convegni, seminari, anteprime, trailer, e in più la consegna dei Premi FICE alle personalità del cinema d'autore, italiano ed europeo, che si sono distinte nel corso dell'anno. Ampia rilevanza è data ad eventi per la città.

CORTOMETRAGGI CHE PASSIONE
Dal 1998 la FICE distribuisce nelle sale associate da sei a dieci cortometraggi l'anno, di produzione italiana ed europea, col sostegno della Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e Attività culturali e del Turismo. È un contributo piccolo ma sentito alla circolazione di un formato poco o per nulla presente nelle sale, con l'obiettivo di incoraggiare la produzione di cortometraggi, potenziandone diffusione e promozione. Il pacchetto di corti è composto da film vincitori dei principali festival e rassegne specializzate, in modo particolare il David di Donatello.

CORSO DI FORMAZIONE PER ESERCENTI D'ESSAI "AZIONE E MANAGEMENT"
Sin dal 2005 la Venice International University (VIU) di San Servolo (Venezia) ospita il Corso di formazione per esercenti e programmatori culturali di sale d'essai europee. È un'iniziativa organizzata dalla CICAE (Confederazione internazionale dei cinema d'essai, con sede a Parigi) con la collaborazione della FICE e di altri partner europei, a cominciare dal Programma Media.

MOSAICO D'EUROPA FILM FESTIVAL A RAVENNA
In collaborazione con il Comune e la Provincia di Ravenna, nel mese di aprile si svolge il MOSAICO D'EUROPA FILM FESTIVAL, un festival di cinema indipendente italiano ed europeo, per lo più proveniente dai principali festival del cinema.

VOTA IL FILM D'ESSAI DELL'ANNO
E' l'iniziativa lanciata dalle pagine di VIVILCINEMA nel 2000 (dal 2001 anche sul sito della federazione), che coinvolge ogni anno gli spettatori dei cinema d'essai, chiamati a esprimere la loro preferenza sul film d'essai in assoluto, e anche sul film italiano, più gradito della stagione.